Kirghizistan, terre inesplorate

Asia - Kyrgyzstan

Week Lista d'attesa - Dedicato a 9 Partecipanti. Ultimi 0 Posti Disponibili.

Lista d'attesa

Lista d'attesa

Un viaggio a contatto con la cultura locale, tra paesaggi sconfinati e notti in Yurta!

Torna in programma un viaggio che sogniamo da anni!
Un territorio che è un groviglio di fiumi e montagne, nel cuore dell’Asia. Un territorio bello da cima a fondo, stretto tra il Pamir e le montagne dei Tien Shan.

Pronti per un viaggio dinamico dedicato a chi ama l’avventura e l’inesplorato. Il contatto con gli abitanti locali, le sistemazioni semplici ma accoglienti, trekking ed avvincenti strade compongono questo itinerario che include i migliori panorami del Kyrgyzstan!



Kirghizistan, terre inesplorate

11 GIORNI 10 NOTTI

a partire da

1199€

Anticipo 50€

Solo con Membership Card 2022


dal 21/08/22 al 31/08/22

ACCEDI
Acquista la tua Membership Card 2022

Gruppo di viaggio

Ti piacerebbe partecipare o hai già prenotato?
Entra nel gruppo Telegram così da confrontarti con altri ragazzi interessati, scambiare informazioni e organizzarti per il viaggio:

ENTRA

Itinerario di viaggio

Giorno uno

L'arrivo a Bishkek

Arrivo in Kirghizistan e visita della capitale

Bishkek

Arrivo

Visita della città

Giorno uno - Bishkek

L'arrivo a Bishkek

Arrivo in Kirghizistan e visita della capitale

Arrivo

Visita della città


Arrivati dall’Italia al mattino, verremo accolti dalla guida locale che ci accompagnerà al nostro Hotel nella capitale.
Visiteremo il cuore della città: piazza Ala-Too, (dove si svolgono le sagre, feste e concerti nazionali), i monumenti come Manas, Lenin and Kurmadjan Datka, famosi eroi del Kirghizistan.
Scopriremo anche la piazza Vecchia, Piazza della Vittoria e ci sgranchiremo le gambe passeggiando nel parco delle querce, uno dei luoghi preferiti della gente locale.
Forse non ci sembrerà di essere a Parigi, la città non colpisce per le sue attrazioni mozzafiato, la sua bellezza è nella cultura, nelle persone che la animano e nella sua storia.

Bishkek è conosciuta anche come la città più verde dell’Asia centrale grazie ai suoi innumerevoli parchi che rendono la città un luogo ideale per vivere.
Pranzo in ristorante tipico e visita del mercato locale «Osh» bazar dove potremo apprezzare la creatività e il talento degli artigiani locali.

Cena in uno dei migliori ristoranti di Bishkek per gustare squisiti piatti nazionali!

Partenza dall'Italia
Per essere Bishkek il 21 Agosto il volo dall'Italia parte il giorno precedente: 20 Agosto

Arrivati dall’Italia al mattino, verremo accolti dalla guida locale che ci accompagnerà al nostro Hotel nella capitale.
Visiteremo il cuore della città: piazza Ala-Too, (dove si svolgono le sagre, feste e concerti nazionali), i monumenti come Manas, Lenin and Kurmadjan Datka, famosi eroi del Kirghizistan.
Scopriremo anche la piazza Vecchia, Piazza della Vittoria e ci sgranchiremo le gambe passeggiando nel parco delle querce, uno dei luoghi preferiti della gente locale.
Forse non ci sembrerà di essere a Parigi, la città non colpisce per le sue attrazioni mozzafiato, la sua bellezza è nella cultura, nelle persone che la animano e nella sua storia.

Bishkek è conosciuta anche come la città più verde dell’Asia centrale grazie ai suoi innumerevoli parchi che rendono la città un luogo ideale per vivere.
Pranzo in ristorante tipico e visita del mercato locale «Osh» bazar dove potremo apprezzare la creatività e il talento degli artigiani locali.

Cena in uno dei migliori ristoranti di Bishkek per gustare squisiti piatti nazionali!

Partenza dall'Italia

Per essere Bishkek il 21 Agosto il volo dall'Italia parte il giorno precedente: 20 Agosto

Colazione e pronti a partire!
Ci sposteremo in direzione del villaggio Tokmok per vedere i resti dell’antica città Balasagun, un tempo capitale dell’Impero Karakhanide. Qui visiteremo la torre di Burana, un minareto in mattoni risalente al XI
secolo. Un piccolo museo locale ci racconterà la storia della civiltà chirghisa e vedremo una raccolta di antiche tombe chiamate ‘’Balbals’’.

Il pranzo è lungo il viaggio, ci fermeremo da una famiglia chirghisa dove degusteremo piatti locali cucinati dalla padrona della casa.
Raggiungiamo in serata il villaggio Chon Kemin, qui ci aspetta la nostra guest-house di montagna. Cena, chiacchiere e pernottamento.

Spostamenti
Durante il tour ci sposteremo con un mezzo 4x4 esclusivo per il gruppo

Colazione e pronti a partire!
Ci sposteremo in direzione del villaggio Tokmok per vedere i resti dell’antica città Balasagun, un tempo capitale dell’Impero Karakhanide. Qui visiteremo la torre di Burana, un minareto in mattoni risalente al XI
secolo. Un piccolo museo locale ci racconterà la storia della civiltà chirghisa e vedremo una raccolta di antiche tombe chiamate ‘’Balbals’’.

Il pranzo è lungo il viaggio, ci fermeremo da una famiglia chirghisa dove degusteremo piatti locali cucinati dalla padrona della casa.
Raggiungiamo in serata il villaggio Chon Kemin, qui ci aspetta la nostra guest-house di montagna. Cena, chiacchiere e pernottamento.

Spostamenti

Durante il tour ci sposteremo con un mezzo 4x4 esclusivo per il gruppo

Oggi ci dirigeremo verso il lago Issyk Kul, enorme bacino di acqua salata che raggiunge i 688 metri di profondità.

Con due ore raggiungeremo la cittadina Cholpon Ata, qui potremo osservare la cittadina e le montagne circostanti dal lago durante un’escursione facoltativa in barca.
La città è una meta turistica locale grazie al lago e all’impressionante panorama che, nelle giornate limpide, si gode della catena montuosa del Tian Shan: le «Montagne Celesti» che superano i 7.000 metri

Pranzo in ristorante locale dove non mancano piatti a base di pesce.
Dopo pranzo si visita il curioso museo a cielo aperto dei petroglifi, le antiche incisioni rupestri.

Piedi nella sabbia, aspettiamo il tramonto sulle sponde del lago.
Cena e pernottamento in hotel.

Escursione in Barca
L'escursione è facoltativa e non inclusa nella quota, potremo decidere sul posto

Oggi ci dirigeremo verso il lago Issyk Kul, enorme bacino di acqua salata che raggiunge i 688 metri di profondità.

Con due ore raggiungeremo la cittadina Cholpon Ata, qui potremo osservare la cittadina e le montagne circostanti dal lago durante un’escursione facoltativa in barca.
La città è una meta turistica locale grazie al lago e all’impressionante panorama che, nelle giornate limpide, si gode della catena montuosa del Tian Shan: le «Montagne Celesti» che superano i 7.000 metri

Pranzo in ristorante locale dove non mancano piatti a base di pesce.
Dopo pranzo si visita il curioso museo a cielo aperto dei petroglifi, le antiche incisioni rupestri.

Piedi nella sabbia, aspettiamo il tramonto sulle sponde del lago.
Cena e pernottamento in hotel.

Escursione in Barca

L'escursione è facoltativa e non inclusa nella quota, potremo decidere sul posto

Oggi ci spostiamo verso la parte nord del lago Issyk Kul fino alle gole Grigorievskoe e Semionovskoe.
Qui un breve trekking ci porta ad esplorare le magnifiche gole immerse nella fitta foresta. Con uno sforzo in più è possibile raggiungere un piccolo lago situato più avanti nella gola. Chi viene?

Oggi pic-nic all’aperto, immersi nella natura incontaminata di queste montagne, tra erbe medicinali e gli abeti del Tien Shian!

Dopo pranzo continueremo il nostro viaggio, la destinazione è la città di Karakol, crocevia di diverse culture e cucine.
Karakol è la quarta più grande città del Kyrgyzstan ma la sua apparenza è poco più di quella di un villaggio dove la vita scorre tranquilla e il tempo fermato all’era sovietica.
Visiteremo la moschea Dungan, una costruzione unica nel suo genere, il cui stile ricorda una pagoda cinese.
Si prosegue con la cattedrale ortodossa della Santa Trinità costruita interamente in legno e senza l’utilizzo di nessun chiodo.

Cena rigorosamente locale in un ristorante di Karakol.

Rientro in hotel e buonanotte!

Oggi ci spostiamo verso la parte nord del lago Issyk Kul fino alle gole Grigorievskoe e Semionovskoe.
Qui un breve trekking ci porta ad esplorare le magnifiche gole immerse nella fitta foresta. Con uno sforzo in più è possibile raggiungere un piccolo lago situato più avanti nella gola. Chi viene?

Oggi pic-nic all’aperto, immersi nella natura incontaminata di queste montagne, tra erbe medicinali e gli abeti del Tien Shian!

Dopo pranzo continueremo il nostro viaggio, la destinazione è la città di Karakol, crocevia di diverse culture e cucine.
Karakol è la quarta più grande città del Kyrgyzstan ma la sua apparenza è poco più di quella di un villaggio dove la vita scorre tranquilla e il tempo fermato all’era sovietica.
Visiteremo la moschea Dungan, una costruzione unica nel suo genere, il cui stile ricorda una pagoda cinese.
Si prosegue con la cattedrale ortodossa della Santa Trinità costruita interamente in legno e senza l’utilizzo di nessun chiodo.

Cena rigorosamente locale in un ristorante di Karakol.

Rientro in hotel e buonanotte!


Colazione e partenza verso la pittoresca gola Djety Oghuz dove passeremo mezza giornata.
La prima tappa sono le “Sette Torri” , ovvero le rocce chiamati Jeti-Oguz. Si tratta di straordinarie rocce sedimentarie di colore rosso che si estendono per 35km.
Ci sposteremo poi verso la “Broken Heart Mountain”, un’altra formazione rocciosa che assomiglia sorprendentemente ad un cuore rotto a metà.

Anche oggi ci godiamo un pic-nic all’aperto in mezzo alla natura in questo contesto straordinario.

Dopo pranzo passeggiamo ancora in quest’area fino a raggiungere una cascata dove rilassarsi per qualche minuto.
Torniamo poi a Karakol, arrivati avremo a disposizione un poco di  tempo libero per perderci nei suoi vicoli abbelliti dai pioppi.

Cena in ristorante o in famiglia locale (che ci piace sempre di più!).

Colazione e partenza verso la pittoresca gola Djety Oghuz dove passeremo mezza giornata.
La prima tappa sono le “Sette Torri” , ovvero le rocce chiamati Jeti-Oguz. Si tratta di straordinarie rocce sedimentarie di colore rosso che si estendono per 35km.
Ci sposteremo poi verso la “Broken Heart Mountain”, un’altra formazione rocciosa che assomiglia sorprendentemente ad un cuore rotto a metà.

Anche oggi ci godiamo un pic-nic all’aperto in mezzo alla natura in questo contesto straordinario.

Dopo pranzo passeggiamo ancora in quest’area fino a raggiungere una cascata dove rilassarsi per qualche minuto.
Torniamo poi a Karakol, arrivati avremo a disposizione un poco di  tempo libero per perderci nei suoi vicoli abbelliti dai pioppi.

Cena in ristorante o in famiglia locale (che ci piace sempre di più!).


Colazione e partenza per scoprire altri posti straordinari!
La prima tappa è la gola Barskoon dove raggiungeremo piccola cascata chiamata “Le lacrime del leopardi delle nevi”.
All’inizio della gola la flora è più spoglia con cespugli, ma man mano che ci inoltriamo al suo interno diventa più ricca, qui gli alberi di ginepro si mescolano con gli abeti rossi di Tien Chan.
Tempo di rientrare e sarà già ora di un nuovo  pic-nic (si ci piacciono un sacco i pic-nic).

Ci aspetta Skazka, la valle nascosta; scopriamo questa valle pazzesca a piedi, qui le colline di calcare erose dal vento nel corso dei secoli e trasformate in un insieme fantasmagorico di colonne e canyons dalle sfumature rosse, assumono le forme più varie, dai draghi ai castelli: sembra di essere in una favola.

Aria pura, prati rigogliosi, imponenti catene montuose e silenziose colline, eccoci arrivati a Bokonbaevo
A Bokonbaevo visiteremo la casa del falconiere, che organizza la caccia con le aquile, un’attività tuttora praticata, che ha radici lontane, risalente alla conquisa dell’Asia Centrale da parte dei Mongoli nei secoli XII-XIII.
Cena e pernottamento in guesthouse locale.

Colazione e partenza per scoprire altri posti straordinari!
La prima tappa è la gola Barskoon dove raggiungeremo piccola cascata chiamata “Le lacrime del leopardi delle nevi”.
All’inizio della gola la flora è più spoglia con cespugli, ma man mano che ci inoltriamo al suo interno diventa più ricca, qui gli alberi di ginepro si mescolano con gli abeti rossi di Tien Chan.
Tempo di rientrare e sarà già ora di un nuovo  pic-nic (si ci piacciono un sacco i pic-nic).

Ci aspetta Skazka, la valle nascosta; scopriamo questa valle pazzesca a piedi, qui le colline di calcare erose dal vento nel corso dei secoli e trasformate in un insieme fantasmagorico di colonne e canyons dalle sfumature rosse, assumono le forme più varie, dai draghi ai castelli: sembra di essere in una favola.

Aria pura, prati rigogliosi, imponenti catene montuose e silenziose colline, eccoci arrivati a Bokonbaevo
A Bokonbaevo visiteremo la casa del falconiere, che organizza la caccia con le aquile, un’attività tuttora praticata, che ha radici lontane, risalente alla conquisa dell’Asia Centrale da parte dei Mongoli nei secoli XII-XIII.
Cena e pernottamento in guesthouse locale.


Sveglia e colazione, siamo in viaggio verso uno dei luoghi più suggestivi del nostro viaggio: il lago Son Kul!
Il lago è situato all’interno delle montagne del Tien Shan ad un’altitudine di 3016 metri. La strada da percorrere per raggiungerlo è molto ventosa e sembra non finire mai, per questo il lago viene anche chiamato in lingua kirghiza “l’ultimo lago”.
La zona circostante è invece considerata una delle migliori del Paese per il pascolo, dove gli abitanti del villaggio conducono il loro bestiame.
Il paesaggio che si presenta davanti a noi una volta arrivati è surreale, infinite praterie sfumano sulle cime montane riflesse nel lago. 

Arrivati nel pomeriggio avremo modo di esplorare l’area a cavallo, magari al tramonto, che magia!

La notte di oggi è in tendato, nelle tradizionali “Yurte”. Si tratta della dimora tradizionale dei popoli nomadi dell’Asia centrale, a pianta circolare e formata da una struttura in legno ricoperta da strati di feltro, decorata al suo interno con tappeti e ricami.
Cena in Yurta, accompagnati dalle storie dei nomadi.

Escursione a Cavallo
Escursione facoltativa, circa 8€/10€ per persona.

Notte in Yurta
Le Yurte possono accogliere fino a 6 persone per Yurta. Per pernottare consigliamo di portare il proprio sacco a pelo o un sacco lenzuolo. I bagni sono all'esterno.

Sveglia e colazione, siamo in viaggio verso uno dei luoghi più suggestivi del nostro viaggio: il lago Son Kul!
Il lago è situato all’interno delle montagne del Tien Shan ad un’altitudine di 3016 metri. La strada da percorrere per raggiungerlo è molto ventosa e sembra non finire mai, per questo il lago viene anche chiamato in lingua kirghiza “l’ultimo lago”.
La zona circostante è invece considerata una delle migliori del Paese per il pascolo, dove gli abitanti del villaggio conducono il loro bestiame.
Il paesaggio che si presenta davanti a noi una volta arrivati è surreale, infinite praterie sfumano sulle cime montane riflesse nel lago. 

Arrivati nel pomeriggio avremo modo di esplorare l’area a cavallo, magari al tramonto, che magia!

La notte di oggi è in tendato, nelle tradizionali “Yurte”. Si tratta della dimora tradizionale dei popoli nomadi dell’Asia centrale, a pianta circolare e formata da una struttura in legno ricoperta da strati di feltro, decorata al suo interno con tappeti e ricami.
Cena in Yurta, accompagnati dalle storie dei nomadi.

Escursione a Cavallo

Escursione facoltativa, circa 8€/10€ per persona.

Notte in Yurta

Le Yurte possono accogliere fino a 6 persone per Yurta. Per pernottare consigliamo di portare il proprio sacco a pelo o un sacco lenzuolo. I bagni sono all'esterno.

Risvegliamoci in questo Paradiso naturale e respiriamo l’aria fresca del mattino, con la vista sul lago alpino circondato da imponenti innevate catene montuose.
Il nostro viaggio continua attraversando il più bel passo alpino del paese chiamato «Moldo Ashuu», la strada sterrata serpeggia e si arrampica sulle montagne fino a quota 3.346m!
Questo passo è famoso anche per la nebbia che spesso lo nasconde, ma quando si dirada la vista è pazzesca!

Scendiamo dal passo e raggiungiamo il caravanserraglio «Tash Rabat» , si tratta dell’antica area di sosta delle carovane che percorrevano la Via Della Seta.
La costruzione è abbastanza austera ma a renderla speciale sono le valli e i prati tutt’attorno.

Cena e pernottamento nuovamente in Yurta!
Ma vogliamo parlare di quante stelle si vedono da qui ? Wow

Risvegliamoci in questo Paradiso naturale e respiriamo l’aria fresca del mattino, con la vista sul lago alpino circondato da imponenti innevate catene montuose.
Il nostro viaggio continua attraversando il più bel passo alpino del paese chiamato «Moldo Ashuu», la strada sterrata serpeggia e si arrampica sulle montagne fino a quota 3.346m!
Questo passo è famoso anche per la nebbia che spesso lo nasconde, ma quando si dirada la vista è pazzesca!

Scendiamo dal passo e raggiungiamo il caravanserraglio «Tash Rabat» , si tratta dell’antica area di sosta delle carovane che percorrevano la Via Della Seta.
La costruzione è abbastanza austera ma a renderla speciale sono le valli e i prati tutt’attorno.

Cena e pernottamento nuovamente in Yurta!
Ma vogliamo parlare di quante stelle si vedono da qui ? Wow


Da oggi inizia il nostro rientro verso la capitale.
Ci aspetta una mattina di viaggio lungo le strade e i panorami del Kirghizistan.

Ci fermeremo poi nel villaggio di Kochkor, pittoresco insediamento situato nell’omonima valle. La gente del posto è nota per la loro ospitalità, sempre felici di accogliere i visitatori, raccontando la vita nomade tradizionale. 
Qui è possibile visitare una cooperativa sociale di donne che producono i tipici “shirdak”, tappeti di feltro tradizionali che vengono utilizzati per ricoprire il suolo all’interno della Yurta, la cui tecnica di produzione è riconosciuta dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità.
Cena e sistemazione in Guesthouse locale.

Da oggi inizia il nostro rientro verso la capitale.
Ci aspetta una mattina di viaggio lungo le strade e i panorami del Kirghizistan.

Ci fermeremo poi nel villaggio di Kochkor, pittoresco insediamento situato nell’omonima valle. La gente del posto è nota per la loro ospitalità, sempre felici di accogliere i visitatori, raccontando la vita nomade tradizionale. 
Qui è possibile visitare una cooperativa sociale di donne che producono i tipici “shirdak”, tappeti di feltro tradizionali che vengono utilizzati per ricoprire il suolo all’interno della Yurta, la cui tecnica di produzione è riconosciuta dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità.
Cena e sistemazione in Guesthouse locale.


Oggi, dopo la nostra colazione, torneremo a Bishkek.
Durante il viaggio avremo modo di rilassarci osservando il panorama scorrere dal finestrino.
Al nostro arrivo a Bishkek nel pomeriggio avremo qualche ora di tempo libero per scoprire nuovamente la città.

Cena di fine viaggio e buonanotte!

Oggi, dopo la nostra colazione, torneremo a Bishkek.
Durante il viaggio avremo modo di rilassarci osservando il panorama scorrere dal finestrino.
Al nostro arrivo a Bishkek nel pomeriggio avremo qualche ora di tempo libero per scoprire nuovamente la città.

Cena di fine viaggio e buonanotte!


Buongiorno viaggiatori,
il nostro fantastico viaggio è già giunto al termine, un bagno di cultura e natura di 10 giorni.

Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

A presto Kirghizistan!

Buongiorno viaggiatori,
il nostro fantastico viaggio è già giunto al termine, un bagno di cultura e natura di 10 giorni.

Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

A presto Kirghizistan!

Highlights di viaggio

Un viaggio dinamico!

Un viaggio dinamico dedicato a chi ama l’avventura e l’inesplorato!
10 Giorni in tour scoprendo i migliori luoghi del paese accompagnati da una guida locale.
Un mix di natura e cultura dove avremo modo più volte di confrontarci con la popolazione nomade locale, pronta a raccontarci la propria storia.
Dormiremo in alloggi a volte spartani , come guesthouse e yurte, e spesso per i pasti saremo ospitati da famiglie.

Il Kirghizistan

Partiamo alla scoperta di questo magnifico paese dell’Asia Centrale, un paese sicuro e pacifico. Chi decide di partire per il Kirghizistan lo fa principalmente per la natura, un paese per il 94% dominato da montagne e natura incontaminata.

 

Tour Explorer

I tour Explorer sono quei tour che vedono Connect toccare una precisa meta per la prima volta in assoluto.

Seppur soggetti ad una minuziosa attività di ricerca che miri a rispettare le qualità alla base di ogni prodotto Connect, si tratta di prodotti in cui lasceremo più “flessibilità” al programma di viaggio, con un itinerario non totalmente pre-definito e con la possibilità per il gruppo di compiere alcune scelte secondo le proprie preferenze.

Tour dedicati ai più avventurosi che non temono gli imprevisti e l’avventura.

Cosa è incluso

Alloggio

  • 10 Pernottamenti come da programma. Hotel – Guesthouse – Yurta (camere in condivisione solo con il gruppo);
    Per il pernottamento in Yurta è consigliato il sacco-lenzuolo o il proprio sacco a pelo.


Pasti

  • Pensione completa (incluse tutte le colazioni – pranzi – cene);
  • 1L di acqua minerale al giorno per il viaggio.


Assicurazione

  • Copertura medico bagaglio & Covid19


Varie

  • Tutti i trasferimenti con mezzo 4×4 / Mini bus
  • Conducente professionale
  • Guida italiana locale per tutto il viaggio
  • Visita dei luoghi lungo il percorso come da programma
  • Attività indicati nel programma
  • Biglietti per entrate nei siti culturali
  • Itinerario studiato ad hoc;
  • Coordinatore Connect: Chiara
  • Gruppo Telegram organizzativo;
  • Gestione organizzativa, logistica e direzione tecnica del Tour Operator.


Cosa non è incluso

Escluso

  • Volo A/R fino Italia – Bishkek. (siamo a disposizione per assisterti durante la prenotazione del tuo volo);
  • Mance per autista e guida;
  • Membership Card Connect 2022 (25€), se non l’hai già;
  • Attività facoltative opzionali:
    – Equitazione (8-10€ a persona)
    – Caccia con l’aquila (50€ gruppo)
  • Tutto ciò non citato espressamente.


Assicurazione annullamento

Al momento della prenotazione puoi richiedere l’assicurazione annullamento viaggio, o scrivici per info prima della tua prenotazione.

INFO

Quota

Trovi le diverse quote di viaggio nella tabella seguente:

Gruppo da 8 a 9 viaggiatori

1199 €


Supplemento gruppo piccolo da 6 a 7 viaggiatori

100 €


Sconto per i primi 6 iscritti, entro il 15 Aprile 2022

-100 €


Kirghizistan, terre inesplorate

dal 21/08/22 al 31/08/22

a partire da

1199€

Anticipo 50€

Solo con Membership Card 2022

ACCEDI
Acquista la tua Membership Card 2022

Info di viaggio

Come ci sposteremo?

Avremo a disposizione un mezzo 4x4 / Mini bus con conducente per tutta la durata del viaggio.

Come avviene il pagamento?

Al momento della prenotazione è richiesto un anticipo con carta di credito/debito, il saldo dovrà essere versato 30 giorni prima della partenza tramite bonifico. Il 50% della quota è da versare a 61 giorni prima della partenza. Riceverai via mail tutte le istruzioni necessarie. La cancellazione è gratuita fino alla conferma del tour. TI invitiamo a consultare la sezione "Faq: info viaggi" dalla voce del menu: "come funziona".

Ritrovo?

Per questo tour consigliamo di partire tutti insieme. Quindi il ritrovo sarà all'aeroporto di Milano Malpensa per il volo dall'Italia il 20 Agosto. Se lo desideri puoi raggiungere l'hotel della prima notte a Bishkek in autonomia.

Come sono organizzati i pasti?

I pranzi saranno pic-nic, ristoranti locali e cene in hotel / famiglia / guesthouse.

Che camere sono disponbili?

Le camere saranno doppie / triple / quadruple in condivisione con il gruppo. Le yurte possono ospitare fino a 6 persone. Verranno gestite a seconda della composizione del gruppo e a seconda delle richieste. Tendenzialmente manteniamo la divisione uomo/donna ma non è garantita. Puoi fare richiesta di stare in camera con amici o richiedere un supplemento singola se disponibile.

Conferma del Tour

Il viaggio è confermato al raggiungimento del minimo di 6 partecipanti. Se al momento della tua prenotazione il numero non è ancora raggiunto ti chiederemo di attendere per la prenotazione del tuo volo. Appena il tour sarà confermato ti avviseremo così da procedere all’acquisto del volo.

Come si arriva?

L'aeroporto di destinazione è "Bishkek" A tour confermato mandiamo un mail con i voli suggeriti. Il volo costa circa 450/500€, operato da Turkish Airlines. Partenza dall'Italia la sera del 20 Agosto e rientro in Italia il pomeriggio del 31 Agosto. Se hai bisogno di aiuto chiedici consiglio e cercheremo il volo più in linea con le tue esigenze.

Documenti

Per visitare il Kirghizistan è necessario il Passaporto con validità residua di non meno di tre mesi alla data di ingresso. Non è necessario alcun visto. Per le normative anti-covid consigliamo di controllare la pagina viaggiare-sicuri per restare aggiornati. Il paese è aperto al turismo, per il rientro in italia non è previsto tampone e quarantena se muniti di valido Green Pass.

Restrizioni Covid

Se per restrizioni legate all'emergenza sanitaria non si potrà partire riceverai rimborso della quota versata. Nel menù in alto sotto la voce "Ripartiamo - Covid Faq" puoi trovare maggiori informazioni.

Iscriviti alla newsletter

A volte lanciamo spoiler e fantastiche promozioni, ma te le sveliamo solo se ti iscrivi alla nostra newsletter